welcome to a.p.m.

 

 

 

 

 

 the most beautiful  Adventure is the one you have not yet

experience

    the most beautiful  Photo  is that you haven't taken yet 

the most beautiful  Models  is the one you haven't

built yet

l'arte del modellismo e non solo, raccontata attraverso il linguaggio fotografico in un mondo senza tempo e confini, solo fantasia e creatività per sublimare la realtà e stimolare nuove esperienze modellistiche.


today's pics :


MWP Project : Lockheed PV-1 Ventura " reloaded "

Lockheed PV-1 Ventura - Monogram/Revell kit 1/48 scale model ( full customized,detailed & aluminum coating) + Lone Star detail set + Eduard Big set & Brassin

Un modello a cui sono particolarmente affezionato e riconoscente. Infatti è proprio con il PV-1 Ventura che l'avventura MWP (Metal Work Panels) ha conseguito il primo risultato veramente concreto e tangibile pur con tutto quanto il sacrificio richiesto in termini di spesa e tempo impiegati per conseguire un risultato secondo le mie aspettative.

Non sono neppure mancati incidenti fatali al punto da trovarmi costretto a rifare tutto il lavoro partendo nuovamente da zero, con un nuovo kit: quello pubblicato in queste immagini si riferisce ad un successivo kit Revell, rivestito questa volta con del nastro metallico (alluminio) e non in lamierino come il primo progetto, prematuramente interrotto per cause esclusivamente ricollegate alla mia acerba esperienza sull’utilizzo e la scelta dei materiali da impiegare per ottenere un buon risultato nonché ad una immotivata presunzione di ritenermi all’altezza di un lavoro ancora troppo pieno di incognite per un novizio  come me all’epoca e per ultimo, dalla genetica assenza di una guida operativa o qualche aiuto che potesse indicarmi in quale direzione stessi andando.

Da qui, il motivo per cui ho deciso di ribattezzare il progetto MWP con il nuovo nome di “ reloaded “ ovvero, letteralmente tradotto, “ ricaricato “ puntualmente riferito ad un piccolo ma agguerrito caccia bombardiere armato fino ai denti, appunto il Ventura, ma chiaramente pensando ad un successivo progetto avente per oggetto il medesimo modello.

il soggetto, essendo destinato a fare da “ progetto pilota “ o apripista a successivi modelli, non possiede alcun riferimento storico ( i Ventura della USN, operanti nel Pacifico non avevano livrea in natural metal finish) ma semplicemente un motivo squisitamente tecnico/modellistico.

Fu così che per la primissima volta, ho potuto testare la validità del nastro di alluminio (metal tape) ultrafine ed autoadesivo, su tutta la superficie del modello: il primissimo MWP Project Tempest, è stato realizzato con foglio di lamierino ultrasottile in quanto non ero ancora a conoscenza del nastro autoadesivo di alluminio comunemente utilizzato in campo idraulico.

Il risultato, è quello che vedete qui pubblicato che, a sommesso parere di chi scrive,  dal punto di vista tecnico e modellistico rappresenta sicuramente un successo ed un punto di partenza imprescindibile.

I set di dettagli che hanno corredato il modello, nonchè gli interventi di auto costruzione hanno innalzato l'astina delle difficoltà e pure delle incognite ricollegate ai riscontri finali (test to fit) delle parti in resina (Lone Star detail set) con quelle  fotincise (Eduard).

Questi contributi ( set di dettagli ) impiegati in maniera massiccia e con successo su un modello rifinito con tecnica mwp, ha convalidato ancora una volta, la validità ed interesse per la tecnica di rivestimento metallico.

La considerazione non è così banale come potrebbe sembrare se solo si fa mente locale che, per poter correttamente posizionare le resine e le fotoincisioni, le superfici dove alloggiare i preziosi e costosi accessori devono essere perfettamente puliti e privi di agenti esterni come nel caso che ci occupa, di refusi di nastro metallico sempre presente soprattutto nelle parti di chiusura dei pannelli dove spesso ci si ritrova ad applicare una fotoincisione.

Dunque anche sotto questo profilo, il progetto è risultato assolutamente di grandissima importanza aumentando esponenzialmente l’esperienza nei settori maggiormente interessanti il modellismo.

Dopo diversi mesi, il  pogetto "Ventura" è stato ultimato e pubblicato nel 2013 ovvero ben sette anni fa.

Armato di tanta pazienza e del coraggio di sbagliare ecco una piccola galleria del soggetto capostipite di una lunga serie di successori che da qui, hanno potuto trarre il vantaggio dei secondi ripercorrendo una tecnica ormai consolidata e resa ancor più esclusiva ed affinata ai risultati ottenuti nel tempo.

Inutile che passi a tessere lodi sulla tecnica MWP, le immagini ed anche qualche video, restituiscono all’osservatore un risultato che ripaga di tutto il tempo, gli insuccessi e pure i fallimenti necessari per arrivare al risultato finale ma credetemi, ne e’ valsa sicuramente la pena.


Come ho sempre detto, la tecnica MWP non è giunta al suo capolinea solo per il fatto di aver reso possibile la realizzazione di modelli anche complessi ma al contrario, siamo solo ad un punto di partenza dove dovremo cercare di perfezionare ed affinare la tecnica sino a padroneggiarne i risultati che appaiono suscitare grande interesse e gradimento.

La strada è ancora lunga ma ora, per fortuna, essendoci gli strumenti indispensabili per poterci accostare con maggiore serenità e sicurezza, potremo affrontare le prossime sfide ed avventure insieme lasciandoci il peggio dietro le spalle.

A presto sarà disponibile la Guida definitiva aggiornata alle più recenti modifiche apportate e con tutti i suggerimenti pratici particolarmente utili al modellista che si avvicina per la prima volta alla tecnica MWP.

Per chiarimenti e delucidazioni non esitate a contattarmi sul libro degli ospiti, sul Forum previa registrazione oppure per e-mail

Grazie per l’attenzione

Giorgio


MWP Video

MWP Project "Starfighter" :  quick mwp tutorial & more on the CF-104 G Italeri kit 1/32 scale model


editoriale

Settembre 2020

mwp: il punto della situazione

"L'innovazione nasce  dal coraggio di sbagliare" - Milton Glazer

Milano, giugno 2020

 

Son trascorsi circa nove anni  anni da quando sperimentai per la prima volta la tecnica di rivestimento metallico ribattezzata per brevità dal sottoscritto, MWP (Metal Worked Panels)  sul modello Hawker Tempest MkV prodotto da Eduard in edizione limitata in scala 1/48, guadagnandomi numerose critiche (ed anche moltissimi complimenti) spesso gratuite ed infondate,  per la "stranezza" ed inutilità di ricorrere a tale procedura , attesa la possibilità di raggiungere un eguale risultato offerto da aziende produttrici di colori (metal e non) , pigmenti e polveri "metal" in grado di restituire, dopo un particolare trattamento (strofinamento) un eccellente effetto "metal" .

Il rivestimento dell Tempest era costituito da lamierino ultrasottile, quello utilizzato per i lavori a sbalzo in doppia lega alluminio/rame reperibile presso io negozi  di belle arti.

La tecnica MWP era agli albori, così come la mia esperienza ancora acerba e inconsapevole di tutte le insidie e le difficoltà che avrei incontrato durante questa prima avventura che nonostante tutto sono riuscito a portare a termine: una curiosità, se vi capita di fare un giro sul Forum del sito, provate ad indovinare quale modello (tra quelli pubblicati) ha ricevuto il maggior numero di visite!

 

Ebbene carissimi affezionati, interessati o semplicemente curiosi,  sappiate che ho proseguito testardamente i miei esperimenti e studi certo sbagliando clamorosamente, fallendo numerosi progetti ma al contempo, fortificando di pari passo, la mia personale esperienza sino a raggiungere finalmente il mio obiettivo , ovvero quello di ultimare il montaggio con il completo rivestimento metallico (alluminio) affinando  la tecnica al punto che ora, per il sottoscritto la stessa, non rappresenta più un'incognita  o un mistero, avendo appreso le necessarie nozioni tecniche per poter rivestire correttamente e perfettamente in poco tempo, tutti i modelli che mi possono interessare e questa credo, rappresenti almeno per me,  una bella soddisfazione non vi pare?

Certo, non è che per utilizzare la tecnica MWP un modellista deve impiegarci anni di studi  nè perdere lil proprio prezioso tempo affrontando infiniti  esperimenti, quel tempo e quegli esperimenti, sono risultati invece necessari a me,  per poter comprendere i vari trucchi, le "scorciatoie",  gli errori da evitare, i materiali da impiegare,  i costi da sopportare, i rischi probabili, le tecniche di supporto, il trattamento del metallo e la risposta a determinati materiali, insomma un bagaglio di esperienza che, per forza di cose, come ben potrete comprendere, come in qualsiasi disciplina, non è assollutamente possibile  acquisire con una battuta di mani (magari) ma solo in anni di esercizio  e studio e questo spiega, il motivo per cui potete trovare nella sezione dedicata, progetto e studi riferiti alla tecnica MWP

Spesso, all'esito della presentazione dei miei modelli (MWP) sui vari forum anche internazionali,  mi sento rivolgere la cortese richiesta di insegnare come poter rivestire un modello e credetemi, l'interesse per questa tecnica è veramente molto elevato, e la risposta potrebbe essere realmente imbarazzante :  è veramente difficile trasmettere  la  personale interpretazione di una tecnica (MWP) praticata da poche  persone credo ( che avranno probabilmente la loro propria metodologia di esecuzione) anche e soprattutto per il fatto che non mi risulta essere presente  alcuna  guida o fonte dove poter attingere le prime ed essenziali nozioni in grado di accompagnare l'eventuale interessato ad affrontare le prime esperienze di esecuzione della tecnica MWP, senza troppi danni o perdite di denaro e tempo!.

Infatti, tutto quello che ho appreso, è, come già detto,  frutto solo ed esclusivamente della mia personale esperienza anche perchè, sebbene all'inizio di questa meravigliosa avventura, avessi cercato in rete qualcosa che potesse farmi capire come iniziare a rivestire un modello , non ho mio malgrado trovato quasi nulla e comunque,  non quello che realmente stavo cercando: rivestire totamente o anche solo parzialmente il modello di mio gradimento ed interesse in modo semplice e chiaro.

Da questa considerazione e dal piacere di condividere la mia esperienza con tutti gli interessati, è nata  l'idea di creare finalmente una Guida che raccogliesse almeno il risultato delle mie esperienze e fornisse delle linee guida, o meglio, un protocollo su come poter accedere in sicurezza e serenità a quella che adoro definire un modo alternativo ( ma tremendamente realistico ed esclusivo) di praticare il modellismo.

All'inizio, ho pubblicato quattro fascicoletti che costituivano la prima mia Guida e che ancora oggi, contengono consigli e suggerimenti assolutamente validi.

Logicamente, come ho spiegato poco sopra,  avanzando il tempo e di pari passo anche la mia esperienza, la stessa Guida pubblicata nel sito, è divenuta per certi aspetti un poco sorpassata e dovrà presto lasciare il posto ad un'altra Guida quella "Essenziale" contenete tutto il materiale organicamente raccolto e necessario per poter eseguire correttamente  la tecnica MWP.

La tecnica è ormai veramente matura per  poter essere condivisa con tutti gli interessati affinchè chiunque possa cimentarsi in questa avventura fornendo il proprio personalissimo contributo con la propria individuale (e non globale) interpretazione.

La Guida sarà pubblicata a breve e sarà fruibile a tutti gli interessati in modo gratuito anche se è gradita una donazione  rimessa alle singole possibilità, per compensare almeno il tempo, il costo e lo sforzo impiegati per la realizzazione della Guida.

La "Guida" sarà inoltre completamente supportata dal sito nel senso che. nella pagina dedicata, verrà aperto un blog di supporto dove potranno essere rivolte domande e fornite risposte specifiche in modo che il modellista interessato possa ottenere  un supporto personalizzato, ricordando che tale servizio è già oggi disponibile e fruibile dagli interessati o per via "Guest Book", o attraverso partecipazione (previa registrazione ) sul Forum o per via e-mail-

Per il momento è tutto, come sempre, una buona navigazione a tutti.

Giorgio

B-58 Hustler 1/48 Revell kit & Lone Star Models: il WIP  step by step!

Convair B-58 Hustler - Monogram/Revell kit 1/48 scale model full customized & detailed
Convair B-58 Hustler - Monogram/Revell kit 1/48 scale model full customized & detailed

work in progress:


Augsburg Eagle !

Me 109 G-2 Trumpeter kit 1/24 scale model: work in progress

 

Milano, Agosto 2020

 

Salve a tutti, prima della pausa estiva, son felice di pubblicare una piccola preview dell'ultimissimo lavoro a cui ho messo mano dopo tanti anni ( modello del 2001) ovvero un Me 109 G-2 della Trumpeter in scala 1/24 e completo di vari accessori come il bellissimo set di dettaglio (cockpit & ammo bay)  in resina e pe della Verlinden, il set in pe & decals della Airscale per un dettaglio senza compromessi del pannello strumenti, le mitraglie MG 131 (13mm) in ottone tornito della Master ed i set di fotoincisioni della Eduard ( cinture  di sicurezza e placards) completano il corredo del modello.

Anche per la versione finale , ho scelto quella opzionale proposta dalla Techmod :

 

Bf 109 G-2/R6, "Yellow 12", pilot Oblt. Heinrich Ehrler, 6/JG 5, Petsamo, Finland, March 1943

ed in alternativa:

"Yellow 3", pilot Fw. Rudolf Muller, 6/JG 5, Petsamo, Finland, March 1943

 

 

in quanto entrambe molto particolari e simili (winter camouflage).

A breve,  sarà possibile seguire sul Forum il wip .

Grazie per l'attenzione e ancora buone vacanze.

Giorgio

Erika introduces the powerful DB 605!

from the wip: updated!

MWP technique: partial coating with metal sheet & aluminium tape


news: contact resine

fine & correct details set for Me 109 G-2 1/24 scale!


mwp project: "Lady Lil"

B-25/J Mitchell "Lady Lil" HK kit 1/32 scale model


North American B-25 J  Mitchell  "Lady Lil" (correct nose) HK kit 1/32 scale model  - version: 498thBs "Falcons", 345bth Bomber Group " Air Apaches" 5th AF in Philippines, May 1945
North American B-25 J Mitchell "Lady Lil" (correct nose) HK kit 1/32 scale model - version: 498thBs "Falcons", 345bth Bomber Group " Air Apaches" 5th AF in Philippines, May 1945

 

Milano,agoesto 2020

 

E' finalmente ripartito il cantiere relativo al progetto "Lady Lil" ovvero al modello(ne) B-25-J Mitchell prodotto dalla

 Hong Kong Models, in scala 1/32 (tanta roba) e pluriaccessoriato dal sottoscritto, per evidenziarne la particolarità ed importanza.

Il modello, è stato interamente rivestito in alluminio secondo la tecnica ormai normalmente usata per tale scopo e meglio conosciuta con il nome MWP (Metal Worked  Panels).

Sul nostro Forum (in fase di aggiornamento) è possibile recuperare tutto il percorso fatto per raggiungere l'attuale risultato e seguire i prossimi passi necessari al completamento del progetto nato nel lontano settembre 2018.

Come tutti i nostri modelli,  il fattore tempo, non è che un dettaglio rivelatore dell'impegno e passione per il particolare e l'esclusività del progetto.

Grazie per l'attenzione. Ci vediamo sul Forum.

Giorgio

 

wip actual status: B-25 J "Lady Lil" : session ending !

news : Kora decals

us logotype & stencils for propeller 1/48 & 1/32 scale

Milano, settembre 2020

Ebbene sì ragazzi, purtroppo me la sono vista davvero brutta. Ero quasi giunto alla fine della sessione ed ecco che, inaspettatamente, dopo aver spruzzato un opacizzante sulle eliche il logo della Hamilton e gli stencils a corredo si sono accartocciati al pari del sottoscritto! Bhè, cose che succedono ho pensato lì per lì e dopo una veloce ricerca in rete, ho trovato chi mi poteva risolvere il problema: Kora decals con i suoi preziosissimi set e, visto che la disponibilità di queste decalcomanie non è poi così abbondante, soprattutto nella scala 1/32, ho ordinato due set nelle scale maggiormente utilizzate.

Dopo un mese di attesa, non saprei dire se a causa delCovid-19 o per il periodo estivo ovvero di vacanze, sta di fatto che mi sono state recapitate in questi giorni ed ora posso  finalmente concludere il progetto "Lady Lil".

Giorgio

 


the latest topics:


Dassault Aviation Mirage IIIc - SPA 94 "Mort qui fauche" ECT02/ 002 côte d'or Dijon-Longvic 1970 - Italeri kit 1/32 scale model based- full aluminum coated (MWP)
Dassault Aviation Mirage IIIc - SPA 94 "Mort qui fauche" ECT02/ 002 côte d'or Dijon-Longvic 1970 - Italeri kit 1/32 scale model based- full aluminum coated (MWP)
WIP ON THE FORUM
WIP ON THE FORUM

 

 

MWP Project :  Dassault Aviation Mirage IIIc - Italeri kit 1/32 scale model full detailed & aluminum coated

 

MWP Project (easy) :   Nakajima KI-84 "Hayate" (Frank) & Kurogane Tamya kit, 1/48 scale model

WIP ON THE FORUM
WIP ON THE FORUM

 

MWP Project   "Berta in Spain" : Me 109  B-1 Spanish Civil War Legion Condor, Eduard kit (limited Edition) 1/32 scale model

 

 

MWP  (Metal Work Panels :  tecnica &  Tutorials


Grazie della visita e se hai piacere,  lascia un tuo commento, ci aiuterà a migliorare il sito!


guest book:


Thanks for your visit and if you like, leave your comment, it will help us to improve the site!

e ricordati che, mentre un'avventura giunge al termine ,  un'altra  sta per cominciare ed il cuore di Erika, ....................batte più  forte !

and remember that while the adventure ends another begins and Erika's hearth ..............beats faster!

Hawker Typhoon Mk Ib ..............."what else!"

Hawker Typhoon Mk l b  - Airfix kit 1/24 scale model (full detailed & customized)
Hawker Typhoon Mk l b - Airfix kit 1/24 scale model (full detailed & customized)

 

 

Please, support us with your donation now. Thank you.

Per favore, sostienici con una tua donazione ora.Grazie.