welcome to

apm

Adventure Photo Models


l'arte del modellismo raccontata  attraverso il linguaggio fotografico in un mondo senza tempo e confini, solo fantasia e creatività per sublimare la realtà e  stimolare nuove esperienze modellistiche.

the art of modeling told through the photographic language in a world without time and borders, only imagination and creativity to sublimate reality and stimulate new modeling  experiences.


editoriale

settembre 2018

 

 

 

 

 

 

vecchi modelli, nuove gallerie fotografiche:

 

 

 

 

Milano, settembre 2018

come recita il titolo dell'editoriale di questo mese, ho avuto il tempo (finalmente) di riordinare alcune gallerie fotografiche di modelli costruiti anni fa e riproporle sotto una luce del tutto rinnovata ed inedita.

 

 Infatti alcuni modelli, come ad esempio il Corsair oppure il Wildcat  che vedete nelle foto accanto, non sono mai stati pubblicati in un profilo "neutro"  e singolarmente ed ora, dopo aver provveduto ad una accurata pulizia e piccola manutenzione conservativa e restauratrice, ecco riapparire i modelli come ultimati ora!.

 

 

 

Appena possibile, pubblicheremo l'intera galleria dei modelli interessati a questo trattamento in sostituzione o ad integrazione delle fotogallerie già presenti.

 

Va da sè che i progetti in corso d'opera, saranno al più presto ripresi ed ultimati.

 

A tutti, un Ben tornati ed ai più fortunati che sono ancora in vacanza o a chi si accinge a partire, una buonissima  continuazione .

Giorgio


arado ar 196 a/3 on the ship's catapult 1/32 scale model gallery: coming soon !

Arado Ar 196 A/3 Revell kit 1/32 scale model & HpH ship's catapult resin set 1/32 scale model


wip update

MWP B-25 "Lady Lil" HK Models: Eduard set nose & ammo bay

wip gallery on the Forum page coming soon!


 

 

Milano, settembre 2018

Sono ripresi i lavori sul progetto MWP "Lady Lil" e presto sarà aggiornato il wip sul Forum.

Con questo aggiornamento molto corposo ed interessante, sarà completamente ultimata l'intera fusoliera del B-25.

In particolare, saranno applicate le decals del set opzionale Zotz, assemblato il vano armi con il set opzionale della Eduard ed ultimate le parti sospese relative al rivestimento metallico MWP.

Particolare attenzione  è stata dedicata alla conformità del progetto con il modello originale.

Sono state apportate delle modifiche ( prese d'aria poste sui pannelli delle armi) strutturali ed eliminate parti non presenti .

Nel wip che verrà ultimato a breve, potrete seguire tutte le ultime novità .

 

 

Un particolare merito va alla PinUp del maestro Alberto Vargas ( non a torto sopranominato "The King of the PinUp Art" ed inserita nel suo calendario del 1945.

Per quanto risulta (commento inserito nel set Zotz) il pilota del B-25 J l'ha riportata sulla fusoliera del  caccia bombardiere leggero ribattezzandola con il nome della propria ragazza "Lady Lil".

La riproduzione proposta dalla Zotz decals è veramente superba sia nei colori che nel dettaglio (la foto a lato, è stata estrapolata direttamente dalla decals ) così come per i simboli e le insegne della Falcons Bomber Squadron.

Raccomando calorosamente questo set (Zotz Decals ) .

A presto e buona navigazione.

Giorgio

 

MWP (metal work panels) status:

Mi è stato chiesto più volte e da più persone interessate, se  utilizzare la tecnica di rivestimento metallico ne valesse in fondo la pena sia in fatto di costi che di tempo impiegato per terminare il progetto.

La mia risposta è sempre ed una sola:  assolutamente sì e per nulla al mondo la baratterei con la semplice, seppur meravigliosa colorazione in NMF, a prescindere dalle pregiatissime vernici o pigmenti utilizzati. L'effetto del metallo (quello vero) è inimitabile nei suoi pregi e difetti. Spesso i modelli rifiniti in NMF sono talmente perfetti (soprattutto dopo lavaggi robusti) da perdere in realismo e credibilità,  pur risultando ottimi candidati da concorsi.

Questo modello viene realizzato attraverso l'impiego della procedura MWP (Metal Work Panels) ovvero, un accurato rivestimento di pellicola metallica ( nastro di alluminio autoadesivo con film di protezione) e clonazione dei pannelli originali, completamente aggiornati con  tutte le informazioni esistenti ( rivettature, linee, sportelli ecc.). Il trattamento prevede l'applicazione di pannelli pretrattati con spazzolatura o carteggio con lana d'acciaio "0000" per ottenere una corretta opacizzazione ed al contempo, eliminare eventuali graffi o segni anche involontariamente arrecati durante la lavorazione. Il modello viene poi trattato con una particolare pasta (polish) specificamente adatta ai metalli ed infine, "invecchiato", attraverso un leggerissimo lavaggio praticato con uno speciale colore mix resina ed olio (Mussini).

Questo modello, rappresenta per lo scrivente,  un ulteriore importante tassello  della procedura MWP sia per le notevoli dimensioni (64 x 54 cm) che, per l'intrinseca difficoltà di riunire numerose tecniche diverse su un unico soggetto elevando di molto la complessiva difficoltà di realizzazione (e relativo costo).

D'altra parte, come ho sempre sostenuto, possedere  dimestichezza e padronanza con la tecnica MWP ripaga alla fine, il sacrificio, la pazienza  e la delusione di tanti progetti non realizzati secondo le proprie aspettative.

Credo che avere un bel sogno nel cassetto e poterlo finalmente realizzare è quanto di più eccitante nell'hobby modellistico ed il bello è che non è impossibile .

Al di là delle superlative realizzazioni di modelli analoghi che ho visto in rete su modelli con livrea in NMF (natural metal finish) posso garantire che un modello realizzato completamente con rivestimento metallico è tutt'altra cosa, sia da vedere che da toccare e poi, diciamolo pure, è qualcosa di artisticamente e tecnicamente tuo, un contributo personale  che rende il progetto,  del tutto unico ed esclusivo per materiali e tecniche impiegate.

Logicamente, è solo una questione di gusto ed aspettativa personale .

Ai fans o ai semplici curiosi  della  tecnica MWP, dico solo una cosa, tutti possono realizzare il proprio modello dei sogni in metallo solo seguendo alcune semplici regole ed a patto di  armarsi di tanta pazienza e passione.

Tutto qua, il resto viene solo con l'esperienza e la manualità che si acquisisce  facendo e rifacendo il proprio modello fino al raggiungimento di un risultato prima personalmente e poi tecnicamente apprezzabile .

Sul link collegato al titolo di testa dell'articolo ( Metal Work Panels Procedure) potete trovare  i tutorials ed una comodissima Guida  per muovere i  primi passi in questa direzione oppure sperimentare nuove tecniche avanzate, in ogni caso, se vorrete sarete sempre benvenuti in questa avventura .

Giorgio

update n.6

B-25 J "Lady Lil" (correct nose) HK kit 1/32 scale model  - version: 498thBs "Falcons", 345bth Bomber Group " Air Apaches" 5th AF in Philippines, May 1945
B-25 J "Lady Lil" (correct nose) HK kit 1/32 scale model - version: 498thBs "Falcons", 345bth Bomber Group " Air Apaches" 5th AF in Philippines, May 1945

focus:

Boeing F/A 18E USN VFA "Kestrels" Carrier Air Group 2011  Trumpeter kit 1/32 scale model (full customized)

new gallery 2018:

watch the new gallery (complete) :

some details:

watch the full wip on the forum page:


hawker hurricane mk II/c trop

trumpeter kit 1/24 scale model


Settembre 2018

 

L'estate sta finendo ed allora per ricordare a me stesso che ad altre latitudini l'estate è ancora nel pieno del suo vigore, ecco una illustrazione evocativa del sole caldo del Nord Africa con tanto di Hurry versione Trop (Malta cam)  parcheggiato in attesa di partire per una nuova missione.

A parte questo, un ben tornato a tutti coloro che son partiti e ben ritrovato a chi è rimasto a casa.

Da parte mia. le cose da fare sono moltissime mentre il tempo a disposizione per completare i progetti aperti è veramente poco.

Qualche giorno ancora e poi, al rientro, mi dedicherò ad un aggiornamento del sito ed alla prosecuzione e (spero) al completamento dei progetti.

Ora vado a sdraiarmi sotto quella palma che sventola pigra al sole e godermi gli ultimi giorni di vacanza.

Buona navigazione e soprattutto un buon modellismo a tutti.

Giorgio

Hawker Hurricane Mk II/c  Trop version: 126 SQN. RAF inspired on Tà Qali (Malta) based in 1941 - Trumpeter kit 1:24 scale model
Hawker Hurricane Mk II/c Trop version: 126 SQN. RAF inspired on Tà Qali (Malta) based in 1941 - Trumpeter kit 1:24 scale model

fiat g-50 bis "freccia"

Special Hobby kit (customized) 1:32 scale model

Milano, agosto 2018

Caldo, sempre caldo e ancora caldo. L'estate infuocata sembra non attenuarsi ed allora, sole e palme sembrano più che appropriate al periodo e certamente erano e sono ingredienti presenti nella regione della Cirenaica  (Libia) dove. è ambientata la scena del fotodiorama.

Ho voluto rappresentare ed al contempo condividere un'idea evocativa e commemorativa dedicata a tutti i nostri ragazzi che all'epoca, (inverno 1941 - Castelbenito/ Ben Gashir)  in quel luogo hanno dovuto fare il loro dovere.

L'immagine descrive una situazione di manutenzione pre-volo di un Fiat G-50 bis "Freccia" con messa a punto del motore e riarmo nel campo di aviazione di Castelbenito (Libia).

Il pilota è accompagnato da un altro ufficiale con una "Topolino" Fiat 500 (Model Victoria 1/35 scale) ed il contesto è stato completato con un paio di palme (Model Victoria 1/35 scale) finemente incise su due lastre in PE e tronco con datteri in resina da assemblarsi completamente (ramo x ramo) al fine di poter conferire la foggia e piega desiderata.

Il modello Fiat "topolino" è un piccolo capolavoro di scultura in resina che viene fornita di decals di reparto.

I tre uomini addetti alla manutenzione e riarmo, son  sempre dei figurini (italiani) prodotti da Model Victoria ma completamente modificati ( vestiario corto) ed adattati all'esigenza del contesto.

Il personale di terra così cpme l'ufficiale che accompagna il pilota,  sono sempre in scala 1/35.  Il pilota è pure in scala 1/35 ma, essendomi stato regalato da un carissimo amico, non saprei dire con esattezza il produttore.

I bidoni (appositamente storti ed usurati) sono sempre prodotti da Model Victoria e nella solita scala 1/35.

Il Fiat G-50 Bis della Special Hobby in scala 1:32, è stato assemblato con tutte le modifiche necessarie alla rappresentazioine finale (manutenzione e riarmo) e dunque con il vano motore di sinistra rimosso  per le operazioni manutentive richieste ed il portello delle munizioni completamente ricostruiti così come il portello di accesso di sinistra per consentire la verifica degli strumenti e del motore da parte del personale di terra.

Il kit della Special Hobby non è molto semplice e necessita di molti interventi da parte del modellista. Soporattutto deve essere eseguito un lavoro piuttosto fastidioso di "assottigliamento" di molte parti "a vista" e di ricostruzione per essere più aderente al modello reale.

Nel complesso e considerando che al momento, la SpecialHobby risulta essere l'unica azienda produttrice di questo modello e che in ogni caso, viene corredato di molte parti in resina (motore) finemente incise e di bellissime fotoincisioni (parti interne) non posso che ritenere il kit in esame, un oottimo acquisto e  salve le precedenti considerazioni, da non consigliare ai neo.modellisti.Come sempre, auguro buona navigazione ed un ottimo modellismo a tutti.

MWP (metal work panels) finiture:

 

 

 

Il modelllo è stato rifinito e dettagliato con materiale metallico (lamierino ultrasottile e nastro di alluminio autoadesivo) : i flabelli della capottatura, le guide delle

mitragliatrici così come le coperture para fiamma ed il portello del vano di riarmo sono stati autocostruiti con lamierino da sbalzo e successivamente rivettate in scala. La parte sinistra della fusoliera è stata completamente rivestita con il nastro di alluminio autoadesivo con tecnica MWP e successivamente rivettata, stuccata nella parte finale per non creare altezze differenti ed ottenere  dopo la colorazione, l'effetto di screpolatura metallica molto accentuata visibile nella foto sottostante.

Anche tutta la parte inferiore ha ricevuto il rivestimento metallico per una logica ed appropriata soluzione di continuità.

illustrazione pubblicata esclusivamente a scopo d iriferimento tecnico e storico : Fiat G-50 bis in manutenzione. Usura delle fusoliere.
illustrazione pubblicata esclusivamente a scopo d iriferimento tecnico e storico : Fiat G-50 bis in manutenzione. Usura delle fusoliere.

La scelta di optare a favore della tecnica di rivestimento metallico (MWP) in luogo di una altrettanto validissima precolorazione metallica  ed eventuale successiva applicazione di tecnica di screpolatura (es. miele e sale) tipica sui modelli imbarcati, risiede nel fatto che mercè questa tecnica (MWP) riesco a gestire le parti metalliche in modo molto più naturale e realistico soprattutto quando, come in questo caso, ho dovuto applicare effetti veramente molto usurati al metallo creando effetti di opacizzazione e lucido difficilmente ottenibili con la colorazione classica o aerografica. Ma ripeto, è solo una questione di scelte personali, esperienza e dimestichezza con la tecnica di rivestimento e materiali adatti.

Il mozzo dell'elica, gli anelli delle pale e la base dell'ogiva sono stati autocostruiti  con l'ausilio di tubicini della Albyion in ottone e alluminio in varie scale  mentre per la base dell'ogiva ho reperito una ranella metallica in misura e scala appropriata.


ti aspetto ora anche su instagram:

now I'm waiting for you on instagram too:

Grazie della visita e se hai piacere,  lascia un tuo commento, ci aiuterà a migliorare il sito:

Thanks  for your visit and if you like, please  leave your comment will help us to improve the site:

guest book:

e ricordati che, mentre un'avventura giunge al termine ,  un'altra  sta per cominciare......................



this site  is optimized for IPad, IPhone & Android

English Vietnamese Welsh Swedish Slovenian Serbian Romanian Polish Filipino Latin American Spanish Turkish Latin Ukrainian Slovak Lithuanian Latvian Indonesian Catalan Hebrew Hindi Icelandic Hungarian Finnish Chinese Traditional Chinese Simplified Korean Japanese Portuguese Italian French Spanish Arabic Dutch Danish Czech Croatian Bulgarian Brazilian Portuguese Norwegian Russian Greek German