metal work panels

guida alla tecnica e procedura di rivestimento dei modelli

......................sembra di metallo perchè è di metallo!

Convair B-58 "Hustler" Monogram/Revell kit 1:48 scale model based (customized & MWP full processed)

editoriale


Milano, ottobre 2017

Circa cinque anni fa, cominciai a sperimentare la tecnica MWP (Metal Work Panels) su un modello  prodotto in edizione limitata dalla Eduard : Hawker tempest Mk -V in scala 1:48.

L'esordio non fu certo dei migliori, nessuna indicazione, in rete esistevano modelli realizzati da maestri ed ingegneri e dunque nessun segno che potesse in concreto aiutarmi a realizzare un modellino realmente rivestito con del metallo e non con finitura in metallo (colorazione) che è tutt'altra cosa. Ed allora, come credo sia capitato alla stragrande maggioranza delle persone, ho cominciato per i fatti miei, sbagliando, correggendo, risbagliando e via dicendo, a fare dei semplici test, dei tentativi utilizzando dapprima delle sottili lamine di alluminio sottile  ed in seguito, altri materiali fra cui, il nastro autoadesivo ultrasottile, al momento,  il migliore per  eseguire correttamente la tecnica MWP ed ottenere dei risultati realmente positivi.

Dal 2012, di strada ne è stata fatta molta e così anche i progressi ( almeno stando a quanto ho potuto appurare sui Forum dove ho pubblicato i miei lavori)  ma la meta, è ancora molto lontana e dunque , nonostante i piccoli, anzi microscopici successi ottenuti, intendo migliorare ancora e perfezionare ulteriormente le conoscenze sin qui acquisite sia della tecnica sperimentata che, dei materiali utilizzati cercando di affinare il più possibile la  tecnica MWP.

Presto, credo, sarà disponibile anche la quinta parte della Guida ed allora, sarà veramente il momento di tirare le somme su questa affascinante tecnica alternativa e fuori dubbio ,originale ed esclusiva.

Grazie per l'attenzione e come sempre, buonissimo modellismo a tutti.

Giorgio

mwp, la genesi: tempest mk v

Interamente rivestito con del lamierino ultrasottile, incollato " a caldo ", il modello Hawker Tempest MkV della Eduard ( Limited Edition) in scala 1:48 ha segnato l'inizio vero e proprio della tecnica di rivestimento metallico del modello statico, quella che per brevità,  viene indicata come MWP.

Questo primo studio è risultato importantissimo nonostante le varie difficoltà ed incognite incontrate durante tutto il processo di rivestimento.

Il modello è stato completatmente colorato e  corredato delle sue decals per comprendere i vari aspetti della tecnica MWP, eventuali limiti e/o controindicazioni: NESSUNA!!

All'esito della procedura, ho compreso a fondo quali e quanti errori ho commesso sia nella fase pre-esecutiva o propedeutica al rivestimento che nella stessa esecuzione, così da indurmi a scrivere una sorta di Guida destinata in primis, al sottoscritto che più di tutti, non ha mai infinito di imparare, e poi, a tutti coloro che vorranno avvicinarsi ad una nuova sperimentazione modellistica.

La Guida è semplicemente un "brogliaccio" o un "vademecum" per cercare di evitare errori (a volte fatali) ed inutili perdite di tempo e denaro. Spero di esserci riuscito e comunque è sempre possibile rivolgere domande contattando lo scrivente.

A presto e buona navigazione.

Giorgio

 

 


mwp: la guida ufficiale di adventurephotomodels

Esempi di modelli realizzati completamente con la tecnica di rivestimento con fogli di alluminio autoadesivo ultrasottile:

Convair B-58 "Hustler": Revell/Monogram (1980)  kit 1:48 scale model
Convair B-58 "Hustler": Revell/Monogram (1980) kit 1:48 scale model

Lockheed PV-1 Ventura - Revell kit 1/48 scale model - full customized & MWP


English Vietnamese Welsh Swedish Slovenian Serbian Romanian Polish Filipino Latin American Spanish Turkish Latin Ukrainian Slovak Lithuanian Latvian Indonesian Catalan Hebrew Hindi Icelandic Hungarian Finnish Chinese Traditional Chinese Simplified Korean Japanese Portuguese Italian French Spanish Arabic Dutch Danish Czech Croatian Bulgarian Brazilian Portuguese Norwegian Russian Greek German