mwp models gallery


il progetto : finalità e tecnica di riferimento

Milano, luglio 2017


Il "monster kit" è un prodotto della HK Models in scala 1:32 e, una volta aperto l'imballo, le aspettative non restano disattese: assolutamente impressionante sia per le generose dimensioni che,  per la qualità del manufatto e la particolare cura nei dettagli.

La versione scelta, rientra nel novero delle "bare metal" ovvero in alluminio che verrà realizzata infatti, attraverso l'uso di materiale metallico ( Alluminium metal tape) .

Il modello è stato corredato con numerosi accessori di dettaglio e miglioramento ed in particolare, per la versione scelta, con il set della Zotz (decals & mask) : B-25J at War, part II . (v. illustrazione sotto).


Al momento, ho assemblato le parti interne delle due semifusoliere, corredandole degli accessori opzionali e di parti autocostruite per una miglior personalizzazione.

Il cockpit e la torretta centrale (armamento) sono state completamente sostituite e/o dettagliate con l'aggiunta di parti fotoincise (Eduard BigEd) e, per le cinture di sicurezza realizzate in microfibra ed i sedili in pe, dal set HGW.

Il carrello originale di prua, da ancorare e fissare nella parte direttamente sottostante la base del cockpit, è stato sostituito con quello realizzato in metallo bianco ed  offerto in opzione dalla Scale Aircraft Conversions. La scelta di optare per un carrello più robusto ( e perché realizzato in metallo anziché in plastica)  potrebbe rispondere in questo progetto, a ragioni non semplicemente estetiche ( anche se in effetti, il manufatto della SAC è superbamente realizzato e finemente dettagliato ) ma soprattutto, per il maggior peso aggiunto al modello in termini di parti addizzionali in pe, autocostruzioni, pesi aggiuntivi richiesti dal modello pari ad 80 gr. ( per evitare la "seduta" posteriore) ed infine, in previsione  del futuro rivestimento metallico ( nastro e lamierino di alluminio).

Ho terminato anche la parte interna della cabina vano bombe ( e le stesse bombe ) con miglioramenti e personalizzazioni varie.

Le due semifusoliere sono state completate di tutte le parti originali ed opzionali : sono state eseguite le colorazioni in FS 34151 ( interior green ) Lifecolor, Valleyo interior green su base nera opaca e lavaggio finale (a petrolio) su base di colorazione mix olio/ resina Mussini Asphalt, utilizzato anche per la specifica rilevazione esterna delle pannellature ( propedeutica alla procedura di clonazione dei sorgenti ).


A presto, verrà aperta una specifica discussione sul Forum del sito dove, se interessati, potrete seguire tutti gli step di questa nuova avventura.

A presto e buona navigazione a tutti.

kit & accessori:

DATA SHEET

kit :  Hong Kong Models 1/32 scale models
aftermarket

Eduard Pe (BigEd)

Eduard Brassin:

Zotz Decals:

                                                                                       Scale Aircraft Conversions:

scratch build : yes 

version:  498° BS "Falcons",345° Bomber Group "Air Apaches" 5th AF Philippines may 1945

mwp  (Metal Work Panels) finiture : yes (full aluminum coated)

start WIP :  Summer 2018

end   WIP : october  2020

difficulty : High level *****

Version:

B-25J " The Strafer " 44-29577 " Lady Lil "  498th BS "Falcons", 345th BG "Air Apaches", 5th AF, Philippines May 1945 - Lt. Albert J. Beiga

North American b-25J Mitchell - HK Models kit 1/32 version (optional):

preview & mocke-up (exytract from the wip): the cockpit!

bombs bay:

Milano, 08 novembre 2020

Dopo quasi tre anni, un po' per impegni ed un po' perchè vivo il modellismo come una sana e semplice passione, sono riuscito a mettere la parola fine su questo "gigante" della Hong Kong Models (non oso immaginare le dimesnsioni del B-17 o dell'Avro Lancaster......................semplicemente imbarazzanti!

Per quel che riguarda il kit in esame, veramente fatto bene e super dettagliato, veramente ha più di 500,000 rivetti!

Le spiegazioni invece lasciano qualche dubbio e su un modello del genere credo che non ci sia troppo spazio per l'improvvisazioine.

Fortunatamente, nulla di insuperabile, con un poco di pazienza, ricerca e studio, tutto sembra essere andato a posto..

the ultimate gallery:

 

Detto questo, ripeto, il kit è assolutamente favoloso con belle stampate e trasparenti di tutto rispetto per non tacere sull'ottima qualità delle decals proposte, a prescindere dalla scelta di versioni opzionali.

Gli accessori : Stupendi, non hanno dato alcun problema d'inserimento o applicazione (decals), ottimi sotto ogni aspetto, valgono sicuramente la spesa (non poca).

Per quanto riguarda la procedura MWP, che dire, come sparare sulla Croce Rossa, le generose misure del modello hanno fornito un banco di prova eccezionale: un risultato strepitoso sia sotto il profilo del rivestimento metallico vero e proprio che, per la possibilità di aver testato i lavaggi di usura e l'applicazione di colorazione a viraggio pluricromatico con i colori della serie Chamaleon  per simulare la gradazione dell'ossidazione dei metalli rispetto al calore fissato sulle gondole a supporto dei motori e soprattutto sugli scarichi.

Attraverso la procedura di clonazione del pannello con il trasferimento "a caldo", si è potuto replicare l'originale senza perdita di informazioni conservando gli oltre 500,000 rivwtti puntualmente replicati con le rivettatrici.

Interventi di autocostruzione e modifica strutturale hanno reso il modello ancor più fruibile dal punto di vista ispettivo come ad esempio il cockpit attraversol'apertura dell'accesso di emergenza ed i finestrini laterali, così come si è ricostruito parte del castello motore e collegamenti vari lasciando aperto "a vista" il pannello della gondola di destra.

Ma non è tutto, un intervento molto particolare e di correzione è stato eseguito sui pannelli del vano armi inserite nbel muso in quanto, così richiesto dalla versione scelta "Lady Lil". Gli sfiatatoi sono stati spostati apiù a prua di qualche centimetro rispetto allo standard proposto dal kit originale.

Una piccolo incidente di percorso (montaggio delle eliche in modo errato) ha obbligato ad un ulteriore allungamento dei tempi (avrebbe dovuto essere ultimato a luglio 2020) in quanto si son dovuti ordinare ex novo gli stencils della Hamilton (Kora decals) sostituire i perni in metallo e procedere alla regolazione nel mozzo.

Unico rammarico, quello di averlo finito ( lo rifarei subito!).

Buona navigazione e grazie dell'attenzione.

Giorgio

wip gallery (extract):

the complete tutorial wip on the forum page:

Erika's photogallery:

Milano, 31 ottobre 2020

Il progetto MWP "Lady Lil" è terminato e prossimamente verrà aggiornata la discussione sul Forum del sito.

Il progetto, interamente dedicato al light bomber B-25 J Mitchell operativo, tra gli altri, nel teatro del Pacifico e proposto nel kit di montaggio dalla Hong Kong Models in scala 1/32 è iniziato all'inizio del 2017 ed è terminato quasi tre anni dopo.

La complessità dell'assemblaggio comprese modifiche strutturali, l'applicazione dei numerosi set di dettaglio, qualche incidente di percorso e per ultimo ma non ultimo, il completo rivestimento in alluminio con nastro metallico trattato ed "usurato" hanno portato la fine dei lavori molto lontano dalle più rosee previsioni ma, sicuramente ne è valsa la pena attendere tutto questo tempo.

Con la seguente breve anticipazione fotografica  Erika, la nostra assistente ufficiale,  per l'occasione nelle vesti di "pilota" ( Pin-Up Pilot resin kit by Royal Model  1/35 scale)  ed in attesa dell'ultimazione della galleria fotografica finale, vi augura buona navigazione a tutti.

Giorgio

 

reference page: coming soon!