news

In questa pagina, puoi trovare in scansione cronologica, tutte le immagini , le anticipazioni ed i links  dei modelli ultimati, in lavorazione, kit & aftermarkets oppure articoli e/o notizie  che interessano la vita del sito e oltre:

2020

aprile

covid-19 alert !!!!

 Milano, aprile 2020

prosegue il lockdown e soprattutto nella nostra regione della Lombardia, il virus corre  senza sostaa lasciandosi dietro una lunga buia scia di morte, restrizioni, paura ed incertezza sul prossimo futuro.

Purtroppo i bollettini giornalmente diradati dai media non lasciano molto spazio alla speranza di un ritorno veloce alla normalità.

Penso che qualcosa sia cambiato per sempre nelle relazioni umane, spero di sbagliarmi, voglio credere ad un futuro migliore per tutti, soprattutto per i nostri figli che inconsapevoli attori di una tragedia che non gli appartiene, stanno già pagando un prezzo troppo alto.

Prego per i nostri cari che non ci sono più, per tutti coloro che ci assistono, per chi ha perso il lavoro e per quello che ci attenderà nel prossimo futuro.

Giorgio

 

riapre il cantiere di adventurephotomodels per l'ultimazione del B-25 "Lady Lill"

 

Milano, aprile 2020

dopo diversi mesi di sosta,  riapre finalmente e per l'ultima volta, il cantiere dedicato al  North American B-25 J  Mitchell  "The Strafer" della Hong Kong Models in scala 1/32 completamente personalizzato con diversi accessori di dettaglio e rivestito con nastro di alluminio  (MWP) nella seguente versione:

"Lady Lil" 498th Bomber Squadron "Falcons", 345th Bomber Group  "Air Apaches", 5th AF. Philippines (May 1945).

Voglio ricordare che questo importante progetto MWP  ( sia per dimensioni che costi elevatissimi) è iniziato ccirca due anni orsono (febbraio 2018)  ed ora, potrà essere ultimato nel giro di un paio di mesi (o forse anche prima).

Lo stato attuale del wip ( che pure  verrà a  brevissimo aggiornato) prevede il fissaggio delle superfici alari, i vani carrelli sub alari, òa rifinitura e dettaglio dei portelloni ventrali delle bombe, il fissaggio dei carrelli e delle ruote, il canopy (con modifica per l'apertura di emergenza) e per finire, il fissaggio delle mitragliatrici.

Seguitemi sul forum del sito.  Per il momento è tutto e buona navigazione.

Giorgio

 

marzo

covid-19 alert !!!!

 Milano, marzo, 2020

Un editoriale che non avremmo mai pensato di scrivere, eppure eccoci qui ad esprimere il nostro dolore e la nostra vicinanza  a tutte le vittime  di questo virus tanto misterioso quanto subdolo il COVID-19.

Preghiamo per tutte le persone che soffrono, per chi ha perso i propri cari, parenti, amici o semplici conoscenti. Preghiamo per tutti coloro che ci assistono, che hanno il coraggio di starci vicino come possono e che lottano ogni giorno e notte senza sosta per salvarci la vita mettendo a rischio la loro!

Italia, o Italia nostra , stai passando un momento buio,  tu troppo bella e troppo fragile per contenere  tutto questo dolore!

Un bacio ed un abbraccio da tutti noi. Sappi che non ti lasceremo mai sola!

il team di adventurephotomodels

forza italia, ce la faremo tutti insieme !!

come on italy, we can all do it together !!


Milano, febbraio 2020

Non sempre, ma qualche volta mi piace testimoniare la mia esperienza modellistica su kit particolari come quello che vedete qui accanto.

Hawker Typhoon Mk Ib prodotto da Aifix in scala 1/24 non è semplicemente un modello da esporre in galleria fotografica ( ce ne sono tantissimi in rete ed anche migliori o più particolari) ma una esperienza modellistica che difficilmente si può dimenticare per non parlare della soddisfazione che viene restituita al modellista una volta completato il lavoro.

Già perchè di lavoro si tratta ( seppur dal punto di vista modellistico) ed uno sguardo al modello non smentisce l'affermazione.

Sono abbastanza fiducioso che anche il kit Airfix del  Grumman F6 F-5 "Hellcat" stessa scala e stessa azienda produttrice mantenga il livello piuttosto alto del  modello qui pubblicato (in particolare, l'effetto "skin stressed").

Vedremo a breve  quando inizierò quel lavorone. Per ora è tutto.

Giorgio

progetti ultimati :

mwp project (easy) : "Hayate"

imperial japanese army air service

Nakajima Hayate (Frank) Ki-84 - Tamya kit, 1/48 scale model based

  DATA SHEET

 

kit :               TAMYA  1/48 scale model

            Nakajima Fighter Type 4 " Hayate " KI-84  (Frank)

version:             104th Air Group (1945 Anshan Airfield in South Manchuria)

&

              Japanese  4WD Type 95 Light Vehicle " Kurogane "

accessoires :  no

  scratch building : yes

              MWP technique    :  yes (full coated model)

      difficulty :  easy /medium

 

         start building :  march 2020

          end   building :  march 2020

 

Milano, marzo 2020

 

Un piccolo progettino per un grande modello: Nakajima KI-84 Hayate (Frank)!

Caccia giapponese estremamente agile e veloce, una vera e propria iattura per i piloti americani . Pur non potendo competere con il P-51 Mustang, era comunque un temibilissimo avversario.

Il kit della Tamya, non recente, è apprezzabile dal punto di vista della completezza e ricchezza di dettagli per un piccolo diorama : potrebbe (il condizionale è d'obbligo, rappresentare proprio un lembo del campo di aviazione di Anshan nel sud Manciuria all'inizio del 1945 e motivo per cui, ho scelto la versione (nmf) appartenente al  KI-84 Otsu of 1st  Chutai(?)104th Sentai.

Il kit comprende, oltre al modello  Hayate Ki-84,  tre figure (un autista del veicolo miliotare "Kurogane" pure compreso nel kit) e due piloti (uno in piedi e l'altro seduto nel caccia).

Completa la dotazione del kit, una comoda basetta realizzata in plexiglass nero con foglio "prato erboso" pretagliato.

 

Il progetto MWP:

 

Questo progettino (appunto denominato "easy", rappresenta la reale possibilità per tutti gli interessati alla tecnica di rivestimento metallico (MWP) di potersi accostare con esperimenti assolutamente accessibili, non estremamente complicati dal punto di vista modellistico ed in una scala sicuramente più utilizzata ovvero la 1/48.

A presto pubblicheremo sul nostro Forum, i vari passaggi utilizzati per assemblare il modello che, per inciso, abbiamo volutamente costruito "da scatola" dunque senza alcun accessorio opzionale, ma semplicemente dettagliando qualche parte per un miglior aspetto finale, e quindi, per rivestire lo stesso attraverso l'applicazione del nastro metallico autoadesivo ultrasottile.

Per il momento è tutto. Buona navigazione ed al prossimo modello.

Giorgio

febbraio

progetti ultimati:

MWP  Project

MIRAGE IIIc ..............ça va sans dire..........

SPA 94 "Mort qui fauche" ECT02/ 002 côte d'or Dijon-Longvic 1970

Milano, febbraio 2020

Ho terminato il progetto MWP (Metal Work Panels)  "MIRAGE IIIc ..............ça va sans dire.........." esattamente dopo un anno.

Tanto tempo è stato impiegato per portare a termine il modello completamente rivestito in alluminio.

Anche questo progetto ha contribuito ad arricchire la tecnica di rivestimento dei modelli attraverso nuovi esperimenti : ho potuto eseguire e  con successo, il processo di opacizzazione del nastro metallico (alluminio) attraverso la "spazzolatura" con lana d'acciaio "00.00",  trascrizione delle informazioni originali o in miglior dettaglio (ove assenti) e rifinitura con opacizzante Tamya TS-80 (flat clear) per ottenere un maggior contrasto (lucido/opaco) tra i metalli.

Questa tecnica si è rivelata molto interessante per futuri impieghi su modelli della seconda guerra mondiale, penso al P-51 D Mustang ove le differenze di brillantezza tra i metalli risultano maggiormente evidenti.

Come risulta evidenziato nella sottostante scheda tecnica, questo modello per come è stato rifinito ed assemblato, ha richiesto un notevole impegno, cura ed esperienza ma ne è valsa sicuramente la pena.

Presto pubblicherò la galleria finale ed aggiornerò il wip consultabile nella pagina del Forum.

Grazie per l'attenzione ed alla prossima avventura.

Giorgio

MWP Project : "Berta in Spain"

Eduard kit 1/32 based & full aluminum coated (MWP)

Alley Cat Models 1/32 Bf 109 Spanish Civil War resin conversion set

wip on the forum page!


gennaio

kits new entry

Avvertenza

Le "New entry" riferite ai kits pubblicati (sia ai modelli che agli accessori) non si riferiscono necessariamente a kits immessi attualmente sul mercato,  bensì a quelli che sono stati presi in carico dal sito a prescindere dall'anno di produzione o di riedizione o ancora di  manifesta difficoltà di reperibilità sul mercato o per  esigenza del modellista.

Macchi MC -202 "Folgore" - Pacific Coast Models Inc, 1/32 scale model version: Ennio Tarantola's "Dai Banana!" 151° Sq. (1942)
Macchi MC -202 "Folgore" - Pacific Coast Models Inc, 1/32 scale model version: Ennio Tarantola's "Dai Banana!" 151° Sq. (1942)

.........a volte tornano !

AerMacchi MC 202 "Folgore" Pacific Coast Models,Inc. 1/32 scale

Milano, gennaio 2020

Dopo diversi anni, questo modello che risultava quasi introvabile (fuori produzioine) è stato per caso rintracciato in rete ed ho provveduto ad acquistarne una copia.

Il kit è ormai molto datato ( circa una decina d'anni se non di più) ma è ancora attualmente una delle pochissime proposte nella scala 1/32.

Dico subito che il modello prodotto dalla PCM, dal punto di vista delle proporzioni è abbastanza rispettoso dell'originale mentre dal lato modellistico, in senso costruttivo o assemblatorio,  il modello non è certo indicato per i neofiti di questo hobby necessitando di molta attenzione e qualche intervento  extra per ottenere un buon risultato finale.

Il materiale usato (poliuretano) per questo kit non è tra i migliori, piuttosto spesso ed anche la definizione dei dettagli risulta ridotta al lumicino ma, come spiegato in precedenza, l'assenza di "competitors" nella scala 1/32, rende il prodotto esclusivo ed appetibile anche con qualche piccola pecca che riesce comunque a farsi perdonare per la riconosciuta completezza degli accessori di ottima qualità con i quali viene corredato il kit.

Le parti in resina sono effettivamente superbamente definite e finemente dettagliate. Le fotoincisioni sono prodotte da Eduard, un nome una garanzia.

Le decals sono ben fatte e molto dettagliate.

Sicuramente sarebbe risultata gradita la presenza di un pannello strumenti più dettagliato , magari in linea con le fotoicisioni di Eduard invece che un semplice film in acetato lucido ma tant'è.

Per il momento è tutto.

Giorgio


Bücker Bü 131 D w/ german cadets 1939/1945

ICM model kit 1/32 scale model ( gennaioi 2020)

 

Milano, gennaio 2020

Ho aperto questo nuovo kit prodotto dall'ucraina ICM e la prima sensazione ( è il primo kit che acquisto da questo produttore) è stata di grande soddisfazione; finalmente un modello finemente dettagliato con un materiale plastico di buona fattura.

Il modello, nella sua semplicità è completo di motore e le superfici alari sono molto bene modulate.

I trasparenti sono molto brillanti e le decals, predisposte per quattro versioni, sono ben definite e con colori fedeli.

Ci sono quattro stampate molto ordinate oltre ad una interamente dedicata alle figure splendidamente scolpite con una linea di dettaglio prossima alle resine.

Completa il kit in esame, il lucido con le isruzioni relative sia al modello che ai cadetti tedeschi con le indicazioni relative al montaggio che alla colorazione e, nota non di poco conto, al mggior dettaglio relativo alle cavetterie poste sui terminali delle superfici alari con l'esatta posizione ove alloggiarli.

Esistono anche accessori per questo modello prodotti da terze parti come Eduard per i set di dettaglio parti interne ed esterne, HGW per le cinture di sicurezza realizzate al laser in microfibra, QuickBoost per gli attacchi delle cavetterie sub alari solo per citarne alcuni.

Presto pubblicherò le immaginirelative al contenuto di questo fantastico kit: CONSIGLIATISSIMO !!.

Giorgio.

Avvertenza

Le "New entry" riferite ai kits pubblicati (sia ai modelli che agli accessori) non si riferiscono necessariamente a kits immessi attualmente sul mercato,  bensì a quelli che sono stati presi in carico dal sito a prescindere dall'anno di produzione o di riedizione o ancora di  manifesta difficoltà di reperibilità sul mercato o per  esigenza del modellista.

aftermarket new entry (gennaio 2020):

luftwaffe power supply cart

Verlinden Production 1/32 scale model

sopwith 2f.1 "ship's camel"


1/33 giant scale model wwii airforce hangar laser cut by gpm:

 Milano,dicembre 2019

Ho appena scartato il pacco della riproduzione di un hangar militare relativo al periodo del secondo conflitto mondiale e prodotto dalla polacca GPM.

Ho pubblicato qui sotto, una mini galleria per condividere le prime sensazioni: è grande, molto grande nonostante la strana scala 1/33 (anche se viene proposta in scala 1/32)  personalmente non noto la reale differenza del valore di scala.

Il prodotto è ben confezionato in circa 33 fogli di ottimo cartone pressato ed ogni singolo pannello è stato rigorosamente e perfettamente tagliato al laser.

Nonostante i numerosi pezzi da ritagliare per comporre o meglio, assemblare l'intero manufatto, posso garantire che in cinque minuti tutte le parti sono pronte per essere montate e colorate.

L'hangar è completo anche di tre fogli di fine acetato lucido per essere applicati sulle aperture,  lucernari e finestre presenti.

Le parti relative alla copertura piuttosto che alle pareti (apertura compresa) riescono a riprodurre il corrugato in modo eccellente.

Ci si può veramente sbizzarrire nel completare questo prodotto arredandolo con diversi accessori ( a seconda delle macchine che verranno ospitate e soprattutto delle nazionalità appartenenti (asse o alleati) reperibili sul mercato e perchè no, fissando sotto le travi a vista, qualche striscia autoadesiva di lampadine led (tipo natalizio) la cui offerta è sicuramente molto ampia per rendere la scena interna veramente interessante oltre che maggiormente visibile.

Anche per la colorazione e l'invecchiamento, resta fermo solo il limite della nostra fantasia. I metalli ed i colpi di ruggine non potranno mancare così come le chiazze d’olio e le strisce dei pneumatici sul pavimento, aiuteranno a rendere il risultato finale maggiormente credibile e realistico.

Come ho anticipato all'inizio, le misure di questa scala sono veramente impressionanti (84cm x 64 cm) e dovrebbe ospitare al suo interno addirittura un modello Heinkel He 111 (Revell) ovviamente in scala 1/32! Vedremo, dal momento che quel modello è in attesa di essere montato.

L’Air Force Hangar Laser Cut può essere acquistato anche in scale inferiori comprese la 1/48 ed 1/72 e ciò credo renda l'oggetto estremamente interessante per una vasta cerchia di appassionati desiderosi di collocare il proprio modello nella scala preferita,  accanto ad un pertinente complemento disponibile per diverse occasioni e presentazioni.o

A presto verrà aperta la discussione sul nostro Forum. Seguitemi, scopriremo insieme il risultato finale .

A tutti, Buone Feste ed un Felice Anno Nuovo.

Giorgio

 

structure assembled:

led lights (not included) test  : batteries pak on

wwii airforce hangar 1/33

Hawker Tempest Mk V, Eduard kit "limited edition" (full customized) 1/48 scale model - MWP full coated
Hawker Tempest Mk V, Eduard kit "limited edition" (full customized) 1/48 scale model - MWP full coated

Milano, gennaio 2020

Buon Anno a tutti, ho quasi ultimato il mio hangar WWII e dopo aver definito le foto più adatte per una possibile contestualizzazione, ho provato questa soluzione semplice ma credo, abbastanza efficace.

L'hangar come ho scritto nella presentazione, è veramente importante ed una volta assemblato, potrebbe essere difficile da gestire (nelle dimensioni)  mentre per l'utilizzo, non esistono problemi: può ospitare al suo interno, anche tre caccia in scala 1/32 (sempre in base al modello) .

Ho esguito una prova con due modelli (Macchi 202 e Fiat G-50 bis) in scala 1/32 e stavano piuttosto comodi anche con il personale addetto alla manutenzione come si può notare dalla foto in basso.

L'assemblaggio dell'Hangar della GPM,  non è difficoltoso ma richiede una buona manualità, molta pazienza e tantissima cura ed attenzione.

Il prodotto è stato confezionato con materiale molto delicato (cartone pressato tagliato a laser) e dunque, bisogna fare molta attenzione durante il collaggio, la sistemazione di parti elettriche o a batteria come le luci a led ecc. .

Gli scorrevoli (pannelli anteriori di apertura) risultano molto delicati e tendono, ove non adeguatamente sistemati, ad imbarcarsi.

I vetri (film in acetato lucido) una volta applicati, sono stati adeguatamente opacizzati per un effetto maggiormente realistico. Sarebbe stato maggiormente gradito il doppio telaietto per interni pronti per la colorazione ma, è sempre possibile ottenere un discreto risultato attraverso una normale mascheratura tipo quella che siamo abituati ad utilizzare sui cockpit dei modelli.

Per l'arredamento interno, non sono previsti accessori e dunque il modellista è libero di proporre la propria interpretazione in base alle proprie esigenze modellistiche . Questa infatti, secondo il mio modesto parere, è il punto più importante e se vogliamo, anche vincente, di questo prodotto rispetto ad altre offerte di recente affacciate sul mercato che sicuramente sono molto meno impegnative, più gestibili sotto il profilo logistico  e certamente di grande effetto, ma non lasciano spazio di manovra sotto il profilo della versatilità: sono infatti pensati per trovare una collocazione mirata (aviazione dell'asse o degli alleagti) con questo prodotto viceversa, possiamo tranquillamente configurare molteplici diorami con velivoli di diverse nazionalità divenendo di fatto l'hangar un oggetto fruibile per la presentazione dei nostri migliori lavori.

Con un poco di pazienza e fantasia, semplicemente ricorrendo alle tecniche foto modellistiche illustrate sul sito, potremo realizzare un album di presentazione dei modelli  sicuramente di grande impatto e d interesse da condividere con amici ed appassionati.

Grazie per l-attenzione e buon modellismo a tutti.

Giorgio