news

2017


In questa pagina, puoi trovare in scansione cronologica, tutte le immagini , le anticipazioni ed i links  dei modelli ultimati, in lavorazione, kit & aftermarkets oppure articoli e/o notizie  che interessano la vita del sito e oltre:

24 settembre 2017


Tragedia al Terracina AIR SHOWdurante l'esibizione,  precipita in mare un Eurofighter del Reparto Sperimentale di volo dell'Aeronautica Militare Italiana .

Il corpo del giovane  pilota, il capitano 36enne Gabriele Orlandi, è stato ritrovato in mare più tardi,  dai soccorsi immediatamente attivatisi sul luogo.Sono in corso le indagini e gli accertamenti  per individuare le cause dell'incidente mortale.

Il sito esprime il proprio cordoglio e vicinanza ai tuoi familiari ed all'arma dell'Aeronautica Militare Italiana.

"CIELI  BLU"   "R.I.P."  Gabriele, non sarai mai dimenticato !!

 

 

 


settembre 2017


Customer service italeri: 10 e lode !

Sono ripresi i lavori di assemblaggio e dettaglio del progetto MWP (Metal Work Panels)  CF-104 G. Il completamento del modello è previsto per il mese di dicembre 2017 (salvo miglior stima).

ITALERI SUPPORT: una nota molto positiva merita il supporto ITALERI. Infatti, lo scorso mese di maggio ho smarrito per cause ancora da accertare, lo spoiler della coda, un pezzo relativamente piccolo ma comunque essenziale per il corretto completamento del modello.

Contattato immediatamente il support customer service di Italeri, nel giro di qualche giorno, mi ha fatto recapitare il pezzo in questione con il solo piccolo addebito (giustamente e correttamente) delle spese di spedizione.  Efficenza e rapidità dunque per la casa modellistica. Brava Italeri!


editoriale settembre 2017

 Ben ritrovati, il sito si sta rinnovando con una nuova veste grafica e nuovi contenuti. Prossimamente verranno avviati nuovi studi e progetti nonchè riordinati  e rinnovati quelli più datati .

In particolare,  sarà recuperato nel tempo,  tutto il lavoro (purtroppo) vanificato dal browser di hosting image ( v. comunicato pubblicato  nella sezione Forum)  riguardante l'oscuramento di tutte le immagini ospitate ed indirizzate alle   discussioni aperte su tutti i Forum  interessati tra i quali, anche il nostro.

Fortunatamente l'archivio del sito,  ha a disposizione tutto il materiale "oscurato" e dunque recuperabile a garanzia quantomeno, delle discussioni ancora aperte o appena iniziate.

Anzi, a proposito di  discussioni sul Forum,  per tutti gli interessati alla tecnica di rivestimento metallico,  oltre a recuperare " al volo " la discussione relativa al Canadair CF - 104 Starfighter, di cui vedete una anticipazione nella presentazione sottostante,  sta per essere aperto il thread sul  monster kit B-25 J Mitchell  della HK in scala 1:32 ed interamente dedicato alla esecuzione della tecnica MWP e molto altro ancora.

Per questo,  ci scusiamo per l'eventuale disagio che potreste incontrare nella navigazione del sito, ancora non del tutto riordinato. Ci stiamo lavorando.

Per ora è tutto, grazie per l'attenzione e buon modellismo.

il team di adventurephotomodels


maggio 2017

kit new entry:

MAGGIO 2017

Febbraio 2017

il-2 project wood & metal effect:


aprile 2017

lockheed ec-121p "warning star"


febbraio 2017


Milano, febbraio 2017

Ho cominciato a preparare le pannellature in metallo del modello IL-2 "Sturmovik" Single Seater della Hobby Boss in scala 1:32.

Questo modello è stato originariamente  acquistato solo per motivi propedeutici all'assemblaggio del modello Mig 3 della Trumpeter, parte motoristica (in quanto del tutto assente nel kit del trombettista cinese) .

Il kit della Hobby Boss in effetti, è provvisto del motore Mikulin A 38 ( adattabile, con qualche piccola modifica, al modello A  35-A, utilizzato dal caccia Mig 3) nonchè delle armi ( 2 mitragliatrici ShKas da 7,62 mm ed una Berenzin UBS da 12,7 ) necessarie a corredare (unitamente ad altri dettagli) la parte superiore del modello.

Per questo motivo, il modello IL-2, sarà assemblato in modalità cds (come da scatola)  e sarà il primo modello ad essere rifinito con tecnica di rivestimento metallico ( effettuato con tecnica MWP) in combinazione con la tecnica di pittura ad effetto legno,  ovvero, applicata attraverso diversi passaggi e con l'ausilio di stencils dedicati e mascherature particolari, idonee a riprodurre l'intelaiatura sottostante il legno.

Presto sarà possibile seguire lo studio, sul nostro Forum dove saranno spiegate tutte le tecniche sopra richiamate.

Gennaio 2017


un'ottima idea per organizzare un diorama particolare da Mini Art:

 


gennaio 2017


 NEW STUDIO : wooden  &  metal  effect      " uncovered "

  Trumpeter kit 1:32 scale model (full customized)

 

mikoyan-gurevich mig-3

Salve a tutti,

lo studio Mig-3, ha per oggetto un modello che mi ha sempre affascinato per la sua particolarissima linea estremamente semplice e pulita (cosa non sempre facile da realizzare, soprattutto con riferimento all'epoca in cui fu concepito questo particolarissimo caccia sovietico).

Il kit del trombettista cinese è molto spartano e semplice da montare. Personalmente, avrei gradito la presenza del motore vista la scala (1:32) del modello ma, per quel che intendo realizzare, non è fondamentale per cui, passo semplicemente ad anticiparvi cosa andremo ad eseguire su questo bellissimo kit.

L'idea non è affatto mia ed è reperibilissima in rete, dunque realizzata molto bene da altro o altri modellisti ai quali va tutto il mio plauso.

Da parte mia, cercherò invece di coniugare due tecniche tanto diverse quanto interessanti, ovvero la conosciuta ed ormai usuale su questo sito,  tecnica che fa uso del rivestimento metallico (MWP)  in questo caso, ricorrendo al nastro metallico di alluminio autoadesivo (metal tape) e la nuova (per il sottoscritto) tecnica di colorazione con particolari dime (RB Productions) per ottenere uno stupendo effetto legno fiammato.

Sia la tecnica MWP che la colorazione a sovrapposizione, consentono di poter realizzare diverse variazioni sul tema e così, spaziare tra sfumature metalliche opache, spazzolate, brunite, ossidate  o lucidissime ed effetti lignei fiammati o striati o leggermente venati con possibilità di intervenire sulle ombreggiature e sfumature di colore. Questo in ipotesi, vedremo cosa sarò in grado di realizzare.

Questo è quanto, alla prossima.

Giorgio

 

RB Productions  -  Wood effect : Test n.1

Ho eseguito un piccolo ma efficace test sull'effetto legno servendomi degli stencils RB Productions ( in questo caso, del Wood n.4) il cui risultato, è quello che viene illustrato qui sotto.

Il test, a ragion veduta,  è stato eseguito sul retro di un'ala del modello IL 2 Sturmovik della Hobby Boss sul quale sarà utilizzata la procedura di rivestimento metallico ed effetto legno, al pari del Mig-3.

Ho preliminarmente pulito e sgrassato la parte interessata con del diluente per aerografo. Ho mascherato le parti che intendevo rivestire (dipingere) con del nastro di carta adesiva.

A questo punto, ho steso con aerografo,  una leggera mano di mix ( 70% bianco acrilico e 30% legno chiaro acrilico) di colori per ottenere una base sulla quale sono andato successivamente a scrivere tutte le striature e fiamme contenute negli stencils.

Lasciata asciugare la base, ho completato il test appoggiando sulle parti interessate il foglio di fotoincisioni degli stencils ed il resto, lo ha fatto in modo adeguato, almeno per me, l'aerografo.

Per questo lavoro, ho utilizzato con l'aerografo,  un ago  di 0,2 mm. duse scoperto e pressione a 1,05 bar.

Dopo aver controllato la presenza corretta delle seriografie del legno, ho lasciato asciugare per circa dieci minuti.

Ho ricaricato l'aerografo con del trasparente giallo/arancione acrilico molto diluito con del normale airbrush cleaner ed ho ottenuto un bellissimo e credibile color legno/biscotto ( ma qui, sono sicuramente scelte personali) con venature visibili ma appena accentuate, nel rispetto della scala.

Ho infine "chiuso" il test, dando una mano leggera di colore ad olio/resina Mussini per uniformare il tutto ed abbassare un poco la luce ed i toni chiari.

Questo è il primo test che ho eseguito per ottenere l'effetto legno, ma è anche il più semplice, prossimamente, andremo a testare gli stencils con le mascherature delle centine, luci ed ombre della struttura sottostante, lavaggi dei pannelli ed infine, ombreggiatura delle insegne.

Per il momento è tutto.

Giorgio

 


Mikulin AM 35 (fitting test) :

Gennaio 2107,

 

Iniziamo l'anno con questo piccolo ma importante test.

Si tratta del propulsore Mikulin AM 35 ( AM-38 ) sottratto per lo scopo, al kit Hobby-Boss IL-2 Sturmovik " Single seater " ground attack di prossimo assemblaggio.

Come ho anticipato, il motore in questione ( del tutto assente nel kit del trombettista ) nel caso decidessi di inserirlo all'interno del modello Mig-3, dovrà subire piccole modifiche per renderlo compatibile con la versione utilizzata dal caccia sovietico, ovvero l'AM-35 in quanto l'AM-38 sarebbe risultato troppo potente per il caccia.

Per quel che riguarda la fattura del motore prodotto dalla Hobby Boss, posso solo anticipare che lo stesso sembra ben realizzato e ben dettagliato anche se qualche rifinitura e personalizzazione non guasterebbe.

La scala è sempre la 1:32 ed il propulsore, assemblato solo nei punti essenziali (mancano numerosi dettagli) ai fini della prova,  si colloca  agevolmente nel vano del kit Trumpeter e la chiusura del top non incontra difficoltà.

Le illustarzioni che seguono, mostrano a titolo esemplificativo, il risultato (positivo) del test.

Altro discorso, è decidere se assemblare il Mikulin AM-35 esternamente (montandolo magari  su un apposito supporto) oppure inserirlo internamente (comportando in questo caso, l'autocostruzione del castello montante del motore, il ponte a supporto dei cannoncini, filtri dell'aria, serbatoio dell'olio ecc.)  ma questa è un'altra storia o meglio, una prossima avventura magari con sorpresa.

Al momento, non mi resta che salutarvi augurando come sempre un buonissimo modellismo a tutti.

 

Giorgio


mwp projects


Questi kits, rappresentano, salvo diversa decisione, i prossimi lavori che proverò ad eseguire con la tecnica MWP (Metal Work Panels) e che, ove interessati, potrete seguire direttamente sul Forum del sito.

Si tratta di kits molto interessanti dal punto di vista modellistico e storico.

 

Il P-38 L-5-LO "Lightning" , è una vecchia conoscenza nel sito, che ho avuto il piacere di assemblare parecchi anni fa ma che ora,  vista la particolare predilezione per questo modello, ho voluto replicare  ma con la tecnica di rivestimento metallico (il modello precedente, era stato dipinto con gli ottimi Alclad II).

 

Il P-51 D Mustang, è un altro modello dei miei sogni ( e Tamya, senza nulla togliere ad altri produttori  più o meno prestigiosi, ha realizzato un vero capolavoro modellistico)   e poterlo solo immaginare con l'intera rifinitura metal, con tutte le variazioni di colore e le sfumature ( ed ossidazioni) che solo il metallo sa rendere veramente realistiche, mi fa scordare il notevole impegno e pazienza che un lavoro del genere richiederà per poter ottenere un risultato veramente apprezzabile dal punto di vista tecnico e modellistico.

 

Il B-25 J  Mitchell " The Strafer" della HK Models in scala 1:32, è un vero "peso masssimo" ( ancora nulla se rapportato al Boeing B-17 o all'Avro Lancaster  della medesima casa produttrice.

 

Posso solo dirvi che, aperto il kit, viste le dimensioni delle superfici alari,  sono rimasto piuttosto impressionato ma altrettanto felice per questa nuova e possente sfida che mi aspetta: sarà una bella guerra!

 

Il primo ad essere interessato alla procedura di rivestimento metallico, è il modello Italeri in scala 1:32 : F-104 "Starfighter" in versione canadese (natural metal)  iniziato da pochissimo tempo ed è possibile seguire il wip (in fase di aggiornamento) sul Forum del sito.

A presto e buon modellismo a tutti.

Giorgio

NEXT  WIPS:  "American Chopper"

 :  the legendary  Bell Uh-1D Huey , Dragon kit 1:35 scale model (full customized & detailed) & Hughes OH-6 Cayuse Dragon kit 1:35 scale model (full customized & detailed)

Milano, ottobre 2016

Progetto molto articolato. La data di inizio di questo lavoro risale a circa due anni fa, poi sospeso per sopraggiunti impegni, ora viene ripreso e tra non molto, sarà pubblicato il wip nella sezione Forum del sito.

Il lavoro, come si diceva all'inizio,  è piuttosto complesso e comprende la ricostruzione finale di un diorama che avrà per tema, il rientro di una pattuglia di militari con un ferito ( Master Box kit "Head for the Huey" 1:35 scale model ), all'interno della base ( Noy's N'am high definition airfield background ) dove andranno a parcheggiare gli elicotteri  ( per una ispezione e riarmo) che hanno partecipato alla missione di recupero e soccorso dei militari feriti.

 

I modelli della Dragon, tra i quali il Cayuse (credo ormai, fuori produzione)  sono stati corredati di molti accessori  in resina (CMK) e fotoincisioni ( Eduard) di altrettanta difficile reperibilità.

Il lavoro è vario e comunque molto interessante e non vedo l'ora di poterlo iniziare ed aggiornarvi sui vari progressi e sui numerosi accessori che compongono questo progetto.

Per il momento è tutto ma come sempre, un buonissimo modellismo a tutti.

Giorgio


English Vietnamese Welsh Swedish Slovenian Serbian Romanian Polish Filipino Latin American Spanish Turkish Latin Ukrainian Slovak Lithuanian Latvian Indonesian Catalan Hebrew Hindi Icelandic Hungarian Finnish Chinese Traditional Chinese Simplified Korean Japanese Portuguese Italian French Spanish Arabic Dutch Danish Czech Croatian Bulgarian Brazilian Portuguese Norwegian Russian Greek German