modelling the b-58 "hustler"

Monogram/Revell kit 1:48 scale model


Convair B-58 Hustler - illustrazione ad esclusivo scopo di riferimento tecnico e storico
Convair B-58 Hustler - illustrazione ad esclusivo scopo di riferimento tecnico e storico

Milano, settembre 2013

Riedizione della Monogram/Revell di un modello uscito nel 1985.

Completamente in positivo, nessun rivetto (neppure per sbaglio ), dettaglio al limite dell'accettabile rispetto ai modelli attuali iper incisi, ma con tutto ciò,  stiamo parlando del B 58 Hustler, un vero protagonista storico degli anni in cui Russia ed America avevano "congelato" i propri  rapporti, piena "Guerra fredda"!

Questo modello, non è stato più ripreso da nessun altro produttore, un motivo in più per giustificarne l'acquisto e tentare l'avventura del rivestimento in metallo con tecnica MWP (Metal Work Panels).

 

Buon modellismo a tutti.

Giorgio

lone star models:  dettagli in resina per i cockpits


Il set in resina della Lone Star Models che comprende tra gli altri, tre cockpit completi, il vano carrello anteriore e sprtelli di chiusura.
Il set in resina della Lone Star Models che comprende tra gli altri, tre cockpit completi, il vano carrello anteriore e sprtelli di chiusura.

Il set completo dei carrelli della Scale Aircraft Conversions in metallo bianco.



Il set completo in resina e fotoincisioni degli exhaust Aires


Questo progetto, prevede il ricorso alla tecnica MWP (Metal Work Panels) ed al pari del precedente, (PV-1 Ventura) rappresenta  un passo successivo e credo innovativo nell'esperimento della procedura di rivestimento metallico di un modello in polistirene.

 Il modello ci serve dunque solo come "scheletro" sul quale andremo ad applicare il rivestimento metallico costituito da un nastro di alluminio adesivo ed ultrasottile (Aluminium Metal Tape).

 

La tecnica utilizzata per raggiungere lo scopo,  è stata illustrata step by step,  nella sezione "MWP Metal Work Panels" .

Su questo modello, è stato inoltre  utilizzato anche il Bare Metal Foil (sottile foglio speciale di metallo sempre autoadesivo ) ed eseguito un particolarissimo test con un film di vinile altamente riflettente ( effetto specchio) sicuramente adatto ad altri impieghi ma non per rivestire il nostro B-58, troppo elevato lo spessore del rivestimento e scarsa aderenza nelle parti di maggior tensione.

 

Questo modello, a prescindere dalla recente riedizione  del 2011,  è stato realizzato una trentina d'anni fa e per voler essere precisi nel 1985.

A quell'epoca, la pannellatura in positivo era lo standard e le rivettature un lusso per pochi.

Nessuna meraviglia dunque se anche le chiusure dei pezzi risultano approssimative e la plastica piuttosto dozzinale, si tratta solamente di avere un poco di pazienza e dedicare il tempo necessario per rimettere completamente a nuovo ed in dettaglio un modello che risulta altrimenti perfetto per sperimentare la tecnica MWP!!

 

MWP: nuovi pannelli in film vinilico altamente riflettenti ed autoadesivi - test in corso d'esecuzione.

E' sempre importante nella tecnica di rivestimento, sperimentare nuove tecniche e testare prodotti magari pensati e realizzati per altri scopi.

E' il caso di questo materiale (film vinilico sottile altamente autoriflettente) che andrò a testare su alcune parti del modello senza fissare in modo definitivo per valutarne l'effetto, la reazione ad altre sostanze come il lavaggio ad olio per l'invecchiamento, la resistenza e la risposta all'incisione dei pannelli, alla rivettatura ed ancora alla ricezione delle decals, insomma un test completo acchè questo materiale, possa superare l'idoneità ad essere utilizzato (sempre e solo in via di supporto, mai in via principale) nella procedura MWP.


Questo progetto, risulta molto interessante per tutti coloro che vogliono realizzare un proprio modello non con una classica finitura nmf (natural metal finish - colori o pigmenti) ma con rivestimento dell'intero modello o parti di questo, in sottilissimo nastro di alluminio autoadesivo (Aluminum Metal Tape ) seguendo la tecnica MWP (Metal Work Panels) per arrivare ad ottenere risultati di ineguagliabile effetto e grandissima soddisfazione.

Il progetto ha come soggetto, il bombardiere strategico B-58 "Hustler" collegato storicamente, al periodo della "Cold War".

Il kit di montaggio, è una riedizione   Revell (già Monogram) editato negli anni ottanta, con tutte le carenze insite ai modelli dell'epoca: mancanza di precisione nelle chiusure, rivettature, pannellature e quelle esistenti, realizzate rigorosamente in positivo.

Questo modello però, proprio per le dianzi spiegate caratteristiche, merita un posto d'onore per la sperimentazione della tecnica MWP, grazie alla quale, non solo potrà avvantaggiarsi di un rivestimento metallico assai simile al modello reale ( il B-58  era rivestito in Duralluminium) ma potrà "rinascere" con tutti i dettagli, le pannellature e rivettature corrette ed in negativo.

Per gli aftermarkets, mi sono rivolto alla Aires, per gli ottimi exhaust, alla  Lone Star Models (USA) che ha messo a disposizione tra gli altri,  un completissimo set realizzato in resina dei tre cockpit ( due aperti opzionalmente) ed alla Scale Aircraft Conversions, per gli ineguagliabili carrelli realizzati in white metal.

Maggiori notizie ed illustrazioni, potrete, se vorrete, trovarle all'apposita pagina aperta nella sezione WIP oppure, seguire direttamente nel Forum, i vari progressi del progetto.

A presto, e come sempre, un buonissimo modellismo a tutti.

 

MWP (Metal Work Panels) : la guida ( quarta parte )


La tecnica Metal Work Panels (MWP)  impiegata per la realizzazione di questo progetto sperimentale è ormai matura per essere sicuramente utilizzata sulla maggior parte dei modelli  presenti nel panorama commerciale del modellismo statico.

Il risultato sino ad ora raggiunto, va ben oltre le aspettative e soprattutto mette in condizione l'appassionato del genere, di realizzare il proprio modello dei sogni con un effetto realmente molto, molto realistico.

Non esiste alcuna pittura, pigmento e quant'altro idoneo a raggiungere questo tipo di risultato perchè, come ho sempre sostenuto, con questa tecnica, il modello sembra di metallo perchè è realmente di metallo!

Non stiamo parlando di effetto metallico ma di reale materiale metallico  di rivestimento.

Ovviamente per raggiungere dei buoni risultati, bisogna esercitarsi e sperimentare continuamente, avere il coraggio di infrangere le barriere del concetto di modellismo puro e spingersi oltre, anche a rischio di raccogliere numerosi insuccessi: diverse volte ho pensato di abbandonare un progetto e magari ritornare a cavalcare al galoppo,  la vecchia  sempre valida e sicuramente più semplice strada della finitura metallica via aerografo:  non l'ho fatto e son rimasto fedele alla mia idea iniziale  ovvero di avere un modello non  dipinto ma rivestito interamente in metallo, come quelli reali ed alla fine, ci sono riuscito.

La tecnica MWP, è sempre in continua evoluzione ed ogni volta che eseguo un rivestimento particolare, scopro nuovi modi per ottenere il risultato desiderato con minor fatica e miglior resa.

Per questo motivo, ho ritenuto interessante pubblicare sul mio sito, una piccola guida che spiega come avvicinarsi alla tecnica MWP ( sezione How To/ MWP)

Restate sintonizzati e come sempre, auguro a tutti, un buonissimo modellismo.

 

approfondimenti: procedura di ossidazione del metallo


PROCEDURA DI OSSIDAZIONE DELLE GRIGLIE:  le griglie dei postbruciatori finimente fotoincise ( set Aires) sono state ossidate attraverso la fiamma regolabile, di un piccolo bruciatore da cucina, con una distanza di sicurezza di ca. 20 cm per evitare danni al manufatto da incandescenza.

Una volta "ossidate" le griglie (uno o al massimo due passaggi veloci della fiamma sono di solito la regola e comunque si raccomanda di non insistere troppo sulla parte a rischio di irreversibili danni) queste, ancora calde, andranno immerse (letteralmente) in un contenitore di acqua fredda (meglio gelata) per evitare l'eventuale distorsione o aberrazione indotta dalla fiamma sul metallo.

A questo punto, le griglie (o qualsiasi altro pezzo in metallo) apparirà come quello reale, effettivamente "ossidato" ovvero con la classica colorazione a spettro ( rosso-verde-blu-arancio) .

 



MWP : Metal Foil - ossidazione per calore e per corrosione

Qui sotto ho pubblicato le foto relative a due procedure di ossidazione testate su comuni fogli di alluminio per alimenti.

La prima serie è stata eseguita una ossidazione "per calore" ovvero ricoprendo un recipiente di acqua bollente con un mix di aceto e olio: il risultato è stato quello che potete vedere ( foto originali ).

Le variazioni di colore (spettro) dovute alle varie temperature del calore, mi sembrano molto reali ed applicabili alle sezioni molto vicine ai motori  o a copertura degli exhausts.




modelling the Convair B-58 "hustler"  - Monogram/Revell kit 1:48 scale model in full MWP (Metal Work Panels) :

Luglio 2015,

Dopo circa due anni, sono riuscito a riordinare e dare una sistemazione organica ad un lavoro che ho terminato dopo circa due anni (  inizio wip su forum settembre 2013 ) . Sembra una cosa facile ma quando ti trovi a riorganizzare un lavoro come questo, il percorso è tutto in salita.

Poichè è passato molto tempo da quando ho iniziato questo progetto, ho utilizzato diversi approcci alla procedura MWP (Metal Work Panels) e nella parte finale, ho potuto affinare le mie conoscenze tecniche, così da rimediare agli errori riscontrati e concludere correttamente lo studio.

Devo anticiparvi che, con mia viva sorpresa,  non mi sono reso conto di quanto lavoro è stato eseguito, quali e quante procedure sperimentate ed interventi di dettaglio sono stati eseguiti per migliorare questo (kit)  giovanotto di trent'anni.

Ora che il modello è stato completato ed il progetto MWP si è concluso, posso solo anticiparvi che il risultato, è andato ben oltre alle mie aspettative.

Questo studio, mi ha consentito di sperimentare a 180° la tecnica MWP : ho potuto eseguire tagli  in sezione tonda, applicare materiali anti ossidazione, cere bituminose, colori ad olio e resina e metallizzanti per ottenere effetti ancora più realistici per non parlare delle procedure di ossidazione dei fogli di alluminio per alimenti.

Sperando di fare cosa gradita. pubblico la slide del progetto augurando come sempre, un buonissimo modellismo.

Giorgio .

 

the wip



the ultimate gallery



English Vietnamese Welsh Swedish Slovenian Serbian Romanian Polish Filipino Latin American Spanish Turkish Latin Ukrainian Slovak Lithuanian Latvian Indonesian Catalan Hebrew Hindi Icelandic Hungarian Finnish Chinese Traditional Chinese Simplified Korean Japanese Portuguese Italian French Spanish Arabic Dutch Danish Czech Croatian Bulgarian Brazilian Portuguese Norwegian Russian Greek German