Focke Wulf Fw 190s A/8 JGr. “10” Schlangenschwarm 3 

 

- Hasegawa – modelkit   (full customized ) scale 1:32 + Verlinden BMW 801D2 and exterior engine coverage + Master metal barrels 1:32 German machine gun fw 190 MG 131 ( 17mm) + BIG ED Eduard ( interior , exterior and flaps ).

Ho terminato questo kit, alla fine dell’anno 2010 e devo ammettere che è stato un lavoro complessivamente impegnativo.

Riguardo alla particolarissima livrea utilizzata dal JGr 10 Schlangenschwarm 3, le notizie sono abbastanza scarse e contraddittorie. Le foto sono spesso orribili, di scarsa qualità e comunque difficilmente reperibili.

Di certo, la livrea sgarciante di queste macchine micidiali, mi piace moltissimo e si discosta nettamente da tutte le altre ed anzi confesso che è stata proprio lei a farmi decidere l’acquisto del kit di Hasegawa con tutti i numerosi accessori aftermarket.

Probabilmente, ho commesso errori ed omissioni ma chi non lo fa ?

Il kit di partenza fornito dalla Hasegawa, si presenta piuttosto semplice e non credo dia problemi se montato come da box.

Assicuro che però la resa finale risulta ben diversa.

Io, ho invece deciso di inserire il motore BMW 801 D2 partendo dal kit (opzionale) offerto dalla Verlinden unitamente al cockpit ed alle coperture laterali del vano motore ed altri importanti accessori come i serbatoi supplementari e le centine della fusoliera e del pavimento in pe.

Dopo aver praticato le aperture delle prese d'aria laterali ( stranamente chiuse, vista la scala ) ho provveduto ad inserire all'interno delle due semifusoliere, le cavetterie ivi presenti per poi procedere all'inserimento del propulsore.

Qui cominciano infatti le difficoltà vere: almeno con questo kit, il cockpit in resina fornito dalla Verlinden, proprio non entra in questo modello dell'Hasegawa. E’ sovradimensionato.

Avendo acquistato a parte anche il pacchetto BIG ED della Eduard, ho preferito montare il cockpit con i fogli di fotoincisione già precolorati  professionalmente: lavoro stupendo e resa perfetta. Gli strumenti predipinti, i leveraggi e le pannellature sono di una finezza ineguagliabile e sicuramente, a lavoro ultimato sottolineano la differenza.

BMW 801D2 Verlinden kit 1/32 full resin conversion set
BMW 801D2 Verlinden kit 1/32 full resin conversion set



Dopo aver inserito tutte le cavetterie necessarie ho cominciato a predisporre il modello per l’inserimento e l’assemblaggio finale del cockpit avendo cura di predisporre il vano delle due meravigliose mitragliatrici forate della Master MG 131 con i relativi cavi di collegamento elettronico .

Un grosso grazie va dato alla Verlinden che, nel proprio fornitissimo pacchetto, offre la possibilità di aprire il vano laterale di sinistra e così poter inserire il serbatoio supplementare ( tipico a partire proprio dal modello Fw 190 A/8) realizzato perfettamente in resina ed appoggiato sulle centine realizzate in bellissima fotoincisione finemente rivettata insieme alle paratie laterali ed al cordolo laterale di protezione ed alla rete posta sul pavimento.

Da parte mia, ho realizzato delle pareti divisorie ricavate da fogli di plasticard, per poter completare “a vista”, l’apertura praticata nel vano di sinistra del velivolo.

Verlinden, fornisce il relativo portello fotoinciso.

Più problematica è stata la ricostruzione ( parziale) del BMW 801 D2 in quanto, volevo praticare l’apertura del vano motore non come previsto dalla Verlinden ( sinistra e destra superiore ) ma sinistra superiore e destra inferiore per avere un lato dell'aereo con la livrea del famoso "Red Snake" integra.

Partendo dal kit Hasegawa, la cellula va tagliata nella parte anteriore dove si aggancia con il muso non prevedendo il modello in questione, la possibilità d’inserimento di alcun propulsore.

Una volta tagliata la porzione necessaria viene a mancare completamente la possibilità di agganciare il muso se non attraverso idonea ricostruzione con l’uso di tubolari metallici capaci di sopportare il carico.

Altro problema di non semplice realizzazione almeno per me, è stata la necessità di ricostruire la parte terminale del motore non prevista dal kit Verlinden. Qui ho dovuto far ricorso alla documentazione specifica reperita in rete e quella gentilmente fornita da un amico appassionato.

Con l’utilizzo di parti di altri kit di montaggio ( parti di motori ) sono riuscito a confezionare una parte terminale credo verosimile e ricreare anche i tubolari di supporto per le mitraglie fornite dalla MASTER : 1:32 German machine gun fw 190 MG 131 ( 13mm) nonché, ricreare i tipici travetti forati di sostegno.

Altre difficoltà, vista la particolarissima foggia, sono state riscontrate nella creazione vera e propria dei terminali di scarico (exhaust) che vanno inseriti prima dell’aggancio con il vano motore.

I carrelli sono stati completati con i condotti idraulici e gli ammortizzatori, vista l'importanza del carrello (alto) sono stati rifatti con tubolare (alluminio leggero) e successivamente innestati con cianoacrilico alla parte originale.

Il vano portacarrelli è stato completato delle cavetterie e tubazioni previste per l'alimentazione anche dei cannoncini subalari lì alloggiati.